Newsletter

DIARIO

quel che resta

Di una donna con la quale hai vissuto quel che resta non è molto .I ricordi sbiadiscono e diventano opachi e confusi.Qualcosa di piccolo ed insignificante si fissa nella tua mente e allora quella persona diventa un particolare della tua vita che può determinare anche una tua maniera di pensare. Una volta nella sua auto mi guardo intorno e ,diciamo che inorridisco:nella macchina delle donne di solito c’è di tutto ma mi sembrava un po’ troppo . Pacchetti di sigaretto vuoti quanti? Troppi.Chiedo:buttali dal finestrino. No .Perche non lo fai? Perché non voglio sporcare il mondo.
Scritto da Gino alle ore 12:57 il 25 giugno 2007 - link

la parola

Perche? Noi scriviamo per un senso di immanente eternità,il simbolo grafico che si trasmette anche se l’autore non esiste. L’altra ragione è l’affermazione della nostra umanità rispetto alla nostra animalità. L’uomo è un animale diverso perché può trasmettere attraverso il simbolo il suo pensiero nel tempo e nello spazio. ,
Scritto da Gino alle ore 09:36 il 11 giugno 2007 - link
Archivio del Diario

2003
  settembre
  ottobre
  novembre
  dicembre

2004
  gennaio
  febbraio
  marzo
  maggio
  giugno
  settembre
  ottobre
  dicembre

2005
  gennaio
  febbraio
  aprile
  maggio
  luglio
  ottobre

2006
  marzo
  settembre
  ottobre
  novembre
  dicembre

2007
  gennaio
  aprile
  maggio
  giugno
  novembre

2008
  ottobre

2009
  gennaio
  febbraio
  marzo
  novembre

2011

2012
  dicembre

Visualizza tutti i messaggi
© 2010 Mainstreet